VALLI BEN VIVERE: LA CORALE DI GROTTAMINARDA AL MEDIOEVO A LA ROCCA

Stampa

I prossimi due appuntamenti di "Percorsi nelle Valli del Ben Vivere" si inseriscono nelle imperdibili giornate medievali di Rocca San Felice, “Medioevo a la Rocca”, a partire dal 18 agosto. Nel borgo addobbato con drappi e stendardi in occasione della rinomata Rievocazione storica giunta alla XXV edizione, il concerto della Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore di Grottaminarda con brani riferiti all'epoca, l'antica pratica della falconeria, il corteo storico con figuranti, giocolieri, mangiafuoco, musici, dame e cavalieri e le degustazioni di pietanze medievali, faranno compiere un tuffo nell'atmosfera dell' “età di mezzo”.

L'appuntamento con la Corale Polifonica è per giovedì 18 agosto alle ore 21,00; sabato 20, invece, alle 19,30,  lo Spettacolo di Falconeria della Compagnia “Le Ali delle Terra” e poi il Corteo Medievale con giocolieri, mangiafuoco, musici, dame e cavalieri. In entrambe le giornate previste degustazioni di pietanze medievali a cura della Proloco “Ansanto” per le quali è necessaria la prenotazione chiamando il numero 3407160100. Naturalmente “Medioevo a la Rocca” ha un programma ancor più ricco che va dal 18 al 21 agosto, (consultabile sulle pagine social della Proloco "Ansanto").

Tornando al concerto della Corale Polifonica: i 15 elementi del Coro, guidati dal Maestro Soprano Sabrina Caprarella, abbigliati con tuniche per essere in tema, ed accompagnati dai “Thetracordum Musici” con salterio medievale, arpa celtica e bandura, proporranno un programma musicale di alto profilo, frutto di ricerca storica nel repertorio classico e popolare dell'epoca.  Seguirà, come detto, la degustazione di prodotti locali, incentrata, anche qui, su una ricerca storica di quelle che erano le pietanze servite nel Medioevo, come la zuppa di farro. Tutto sarà curato nei minimi dettagli dai giovani della Proloco “Ansanto” che detengono una grande esperienza nell'organizzazione di queste Feste Medievali.

Il Concerto della Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore nell'ambito della Rievocazione Storica di Rocca San Felice mette insieme due realtà storiche dell'Irpinia, entrambe con ben 26 anni di tradizione alle spalle. Le feste Medioevali di Rocca San Felice, infatti, nascono nel 1996 proprio per valorizzare la storia del paesino nella Valle d'Ansanto, il suo centro storico, i suoi monumenti. Anche la Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore nasce nel 1996 in occasione della prima edizione del concerto di Natale tenutosi a Grottaminarda ed ha al suo attivo tante esibizioni in importanti funzioni religiose nelle Basiliche di tutta Italia, premi dedicati al settore delle Corali e basa il suo repertorio su brani di musica sacra, gospel e spirituals.

L'intervento è co-finanziato dal Poc Campania 2014/2020. Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e la Cultura - Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo Culturale, Naturalistico ed Enogastronomico di portata Nazionale ed Internazionale.

 

 

 

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy